sabato 1 marzo 2014

ci prepariamo al carnevale: maschera da scheletro e passione per i pennarelli da stoffa!

lunedi a scuola ci sarà la festa, e forse martedi un'altra a casa di un amichetto. come ci vestiamo? 
matteo, dopo aver vagliato in queste settimane innumerevoli possibilità, appena ha visto una maschera da scheletro mi ha comunicato: "voglio questa!", come se avesse trovato la soluzione ai suoi dubbi. solo una mascherina di plastica?! allora servirà una maglietta nera col disegno dello scheletro e magari anche un mantello....il mantello forse non c'entra molto ma ho trovato un modo molto semplice per farlo (qui)  suggerito da valentina di riciclattoli e mi divertiva provare.
e così ieri pomeriggio abbiamo iniziato la nostra session di pittura sulle magliette. io a disegnare lo scheletro su una  maglietta nera


e loro armati di pennarelli per la stoffa e magliette bianche si sono dilettati a produrre mostri vari. 


dico vari, perchè poi matteo ci ha preso talmente gusto che ne ha disegnate tre, tra cui una per il padre...



la scritta dice "mostro brutto però chi è infelice lo fa diventare felice per sempre"


questa è quella del papà. anche questa porta un testo: "mostro brutto che fa diventare infelici". quando gli ho chiesto perchè, lui mi ha detto "perchè è un nemico dell'altra! ma tanto io vinco sempre!" che dite, bisognerebbe scomodare freud?

14 commenti:

  1. Fantastiche le magliette!
    Non sapevo esistessero pennarelli per la stoffa, ho preso ieri due bottigliette di tempere per stoffa. Per la festa di carnevale della materna Bicci sarà un cavallo... dovremo convertire una maglietta... non so cosa ci verrà fuori:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. neanche io sapevo se esistevano o no, ma ci speravo! l'anno scorso avevo provato con la pittura ma non gli dà ancora soddisfazione, il colore si stende con più difficoltà, c'è bisogno di una mano più certa e maggiore concentrazione. i pennarelli sono più facili. e infatti ha avuto successo!
      sono curiosa di vedere come passi da una maglietta a un cavallo!

      Elimina
  2. Ah ah, no povero Freud! Stavo proprio pensando a lui ieri, visto che mia figlia tutte le volte che riempie il pannolino chiama in causa Nikolaus... e non capisco perché! Bellissime le magliette, quasi quasi tra un pò ci provo anch'io, il mio piccoletto ultimamente se n'è uscito con degli ometti che mi piacciono un sacco...

    ps: un bel my handmade wishlist di primavera il 20 marzo come lo vedi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nikolaus in germania mi pare che sia una specie di babbo natale, no? forse tua figlia le sue produzioni le vede come dei regali...in effetti dà via qualcosa di suo!!
      per l'handmade wishlist ci sono, non so in che misura ma ci sono!

      Elimina
  3. Bellissime le magliette! Sono dei veri artisti i bambini e non hanno le nostre paure di sbagliare, per questo li trovo geniali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, ci pensavo guardandoli. mi incanto a osservare le loro mani così collegate con la loro mente e le loro emozioni. si tuffano dentro quello che hanno di fronte senza remore, senza aspettativa, col solo desiderio di esprimersi

      Elimina
  4. Quando si dice... questo stilista ha stoffa... e anche colori :)

    RispondiElimina
  5. domanda tecnica: ma quando usi i pennarelli il tratto non si "spande" sulla stoffa? io ne ho comprato uno e purtroppo mi fa questo effetto... invece di un tratto sottile, tende ad allargarsi sulle fibre... ma che marca usi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la marca è fibracolor, comprato in cartoleria quindi non un prodotto particolarmente tecnico. il tratto è come su un foglio di carta. soddisfatta!

      Elimina
  6. serena sono davvero stupende!

    RispondiElimina
  7. bella idea! anche io ho dei pennarelli per stoffa, ma troppo tecnici e più adatti a tessuti scivolosi, tipo la seta, perciò con Sara non li ho mai usati, ma credo che si divertirebbe da morire a fare i suoi mostri e i suoi arcobaleni sulle T-shirt! cercherò questi Fibracolor. Noi reduci da influenze varie (stavolta anche io, e sono quella che ha avuto la peggio) "unti" da lei che per fortuna ha avuto solo un brevissimo e leggero episodio, finalmente siamo riusciti a fare lo struscio (almeno) con il famoso costume da drago, e dico "almeno" perché né alla materna né a due feste di compleanno alle quali è stata invitata erano previsti mascheramenti... bah... presto mando le foto anche a te! poi però voglio vedere i pargoli eh! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quest'anno mi sa che l'influenza non ha risparmiato nessuno, io per fortuna senza conseguenze gastrointestinali!

      Elimina