giovedì 2 maggio 2013

un' idea sulla scia di munari: fantasia di puntini!



qualche giorno fa siamo stati in un brico dove ho trovato queste cornici per la camera dei bambini. 
anche questa stanza, come tutta la casa, è in fase di allestimento e le pareti hanno molto bisogno di cose appese e colorate. 

le ho comprate subito, anche se in effetti il riquadro per l'immagine è molto piccolo e non sapevo bene come riempirlo. le fotografie sarebbero state mini e forse insignificanti per loro; immaginavo di più un disegno, ma fargli creare qualcosa di così piccolo pure non era facile. 
allora ho avuto un'idea! mi è venuto in mente il libro "viaggio nella fantasia" di bruno munari, quello con i pallini sparsi che possono diventare qualsiasi cosa, e ho pensato di proporre a matteo un gioco, dato che quando abbiamo sfogliato il libro si era divertito molto.  


ho preparato al computer una serie di riquadri 6x6cm (la grandezza dello spazio per la foto delle cornici) con 10 palline colorate, di colori diversi ma tutti uguali tra loro. le palline non troppo piccole altrimenti coi pennarelli sarebbero scomparse, e anche così...!
ho stampato 12 di questi riquadri su un unico foglio e ne ho dato uno a matteo e uno a pietro. pietro chiaramente non riusciva a capire lo spirito del gioco e ha quindi variamente scarabocchiato, ma matteo si è cimentato con grande impegno, tanto che ha voluto che gli facessi un'altra stampa per giocare ancora.  anche io avevo il mio foglio, e ci siamo messi a terra tutti e tre a vedere cosa usciva fuori, ogni tanto copiando le idee da mamma e ogni tanto chiedendomi di aiutarlo in un'idea che non riusciva a realizzare, anche perchè a volte pretendeva di far uscire dai quei 10 pallini figure davvero complicate!





sono stati momenti che mi sono piaciuti! mi è piaciuto stare fianco a fianco e vedere cosa veniva fuori da questa idea; mi è piaciuto vedere matteo divertirsi, contento della sorpresa che gli avevo preparato, e mi sono piaciuti l'impegno e la genuinità con cui ha accolto questo gioco.
mi sono piaciuti i suoi disegni, l'orso con la benda sull'occhio, l'albero, i sassi, la collana, il cappello da pirata, la barca e l'ancora, la volpe di profilo, i fiori, il mostro "polifemo".

l'unica cosa che mi dispiace è che adesso non vuole che li ritagli per metterli nelle cornici!
mi ha detto che vuole farne altri e poi scegliere...
e quindi, mentre aspetto non so cosa, con un pò di "magia" informatica, vi mostro quello che sarà non so quando!





14 commenti:

  1. che bella idea! cosa non si riesce a inventare da semplici pallini ;-)
    Leo è come Pietro, ancora troppo piccolo per questa attività strutturata, ma spero di ricordarmela piu avanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, 2 anni è troppo presto, però è un gioco molto divertente...mi sono divertita anch'io!

      Elimina
  2. ma sono bellissimi questi quadretti...se li vedo in giro me li prendo pure io...e la storia dei quaddrattini..ottima idea

    RispondiElimina
  3. Bellissima idea, vedi cosa succede a dare libri in mano a chi li capisce davvero? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bah...per ora speriamo che riesco pure a usarli 'sti disegnucci!

      Elimina
  4. Che carina l'idea! Comunque anche io andavo in crisi quando mia mamma usava la parola "ritagliare"! Mi dispiaceva troppo! Avrei conservato rotoli di carta crespa e album di cartoncino integri pur di non rovinarli.... E dei disegni non parliamone nemmeno. Poi passa.
    Se fai un salto da me ti ho lasciato un regalino ;)

    RispondiElimina
  5. Eh eh! Anche noi adoriamo unire i puntini e inventare figure da quando un nostro amichetto ha avuto la varicella. È stato un modo per giocare con la malattia... La tua idea peró è molto carina proveró anche io. Sono molto curiosa di vedere il riisultato!
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. carina l'idea! tipo "che disegno ho in faccia?" !!!

      Elimina
  6. Veramente carini!!!! Che bello quando i bambini creano!!!!

    RispondiElimina
  7. Molto carini questi colorati quadrimaletti, e bella l'idea di far disegnare a loro il contenuto... sono curiosa di vedere quali sceglierà matteo... a giudicare dalle foto ci sarebbe da incorniciarli tutti!

    RispondiElimina
  8. provo sempre un brivido quando trovo un post che cita (e prende spunto) Munari, un uomo, un artista da sempre sottovalutato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perchè dici che è sottovalutato? concordo con te sul fatto che sia stato una mente eccezionale e sicuramente un uomo che mi sarebbe piaciuto conoscere!

      Elimina