martedì 25 febbraio 2014

lampade da parete fai da te "sono io"



come si dice: la necessità aguzza l'ingegno? e come fare per fare in modo che almeno la stanza dei bambini non rimanesse per  anni con l'aria di un cantiere abitato? 

partiamo dal fatto che io non amo le applique da parete, ma in questa stanza erano l'unica possibilità data l'altezza ridotta. è un tipo di punto luce che raramente trovo bello e quando lo è o costa parecchio oppure funziona con le alogene, che cerco di non usare perchè consumano moltissimo.
partiamo anche da un altro dato: mi piace progettare oggetti dal costo più basso possibile, con un' estetica anche insolita e la cui funzione non solo sia pienamente espressa ma che non venga neanche eccessivamente nascosta dalla forma. insomma mi piace l'arredamento essenziale, pratico ed il cui aspetto non si discosti mai troppo dalla sua ragion d'essere.


queste applique (che ho battezzato "sono io", è la lampadina che parla!) non sono altro che dei "decoratori di lampadina", giusto per non lasciarle sguarnite e appese a un filo. costo bassissimo e secondo me adatte alla stanza dei bambini per la semplicità e per la possibilità di personalizzarle come si vuole. 





è chiaro che possono essere utilizzate solo con lampadine a basso consumo, che si scaldano poco.

per farle ho utilizzato:
  • un elemento di legno multistrato 20 x 11 cm (spessore 1.8 cm) forato ad un'estremità corta con un foro da un paio di centimetri
  • un elemento di legno multistrato 2 x 11 cm (spessore 1.8 cm)
  • un cannolino di lana sufficientemente lungo da coprire il percorso del filo dalla parete al portalampada
  • un cappellino di lana a misura del portalampada
  • lampadina

montaggio:

  • ho fissato a parete il supporto di legno (11x2) con due fischer, leggermente al di sotto dell'uscita dei cavi dal muro
  • ho fissato l'altro elemento di legno (20x11) al di sopra del supporto, in modo che i fili uscissero radenti alla superficie
  • ho infilato i cavi che uscivano dal muro all'interno del cannolino di lana (mi sono aiutata infilando prima nel cannolino un tubicino di plastica in modo che i cavi scorressero senza incepparsi nella lana, poi l'ho sfilato)
  • il cannolino di lana era già cucino al "cappellino", quindi non mi è rimasto che collegare i fili elettrici al portalampada, avvitare la lampadina e sistemare il cappellino sul portalampada (lo avevo arrotolato per lavorarci vicino).


la parte in lana avevo iniziato a farla io (che non è che sia praticissima di queste cose) con il tricotin per il cannolino e i ferri per i cappellino. poi, visti i tempi biblici che impiegavo, ho chiesto a una signora che lavora la lana sotto casa, e ha realizzato tutto all'uncinetto.

38 commenti:

  1. a me piacciono un sacco! chapeau!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ne ho viste di uguali in un tugurio in nepal

      Elimina
  2. Mi hai veramente stupito. Quando ho visto la fotina sulle mie letture, pensavo stessi pubblicizzando qualche designer!
    Sere, ma, hai mai pensato di produrre una linea tutta tua di home decor?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci sto pensando da un pò... matteo alla fine andrà alla scuola con un tempo pieno parziale, e quindi sto cercando di capire cosa posso propormi di fare nel tempo che avrò. intanto mi fa moltissimo piacere quello che dici!

      Elimina
  3. P.s: lo pinnerò nella mia cartella "lamps" di pinterest ;-)

    RispondiElimina
  4. Complimenti !!! sono stupende, anche io come te non ho una predilezione per le applique da parete, ma in questo caso...assolutamente siii !!!!
    Brava! pinnerò anche io nella mia cartella Lampade di pinterest ;)
    Buon Martedì
    Federica

    RispondiElimina
  5. Che belle Serena: ero certa, visto il tuo gusto, che prima o poi saresti uscita con qualche tua creazione interessante. E non mi sbagliavo!
    Abbraccione!
    :-)

    RispondiElimina
  6. Ma sono bellissime! Veramente originali! Posso permettermi una "modifica" che farei? Non hai pensato di verniciare la parte in legno con una vernice colorata? Ovviamente del colore del cappellino?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille! per rispondere al tuo suggerimento, non ho colorato il legno perchè mi piace lo stile grezzo e lo stacco che si crea tra colore e tinta naturale, mi sembra anche più appropriata una versione un pò basica per un progetto che è basico in sè. ma è chiaro che ognuno può divertirsi a farle come crede, anche due colori diversi! un abbraccio

      Elimina
  7. Complimenti Serena, sono bellissime in tutti i colori!!! eli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie eli, a parte il verde che comunque è in gamma, ho scelto dei colori "mondrianeschi" perchè mi piaceva essendo 4 non prediligere un unico colore e poi trovo che i colori base siano molto adatti ai bambini!

      Elimina
  8. sono molto d'effetto nella loro semplicità, complimenti!

    RispondiElimina
  9. Brava, sono stupende! Fatti riconoscere il brevetto, eh! Io intanto condivido perché te lo meriti proprio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh il brevetto è una cosa complicata, sto soprassedendo.... tu hai avuto esperienze di brevetti?

      Elimina
  10. Ciao!!! Tante idee carinissime!!! Complimenti!!! Vieni a trovarci su www.muminart.com. ti aspettiamo!!!

    RispondiElimina
  11. bellissime cara!!starebbe benissimo nel mio ingresso.....non so se cogli!! baci

    RispondiElimina
  12. stupendeeee. ma hai fatto tu il cannolino? come? mi son innamorata e visto xhe ho bisogno di applique e pure io le odio in genere devo devo dwvo riprodurleeee! buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il cannolino lo puoi fare all'uncinetto (come lo ha fatto la magliaia che alla fine ha realizzato le parti in lana) oppure con il tricotin, come avevo iniziato a farlo io. baci

      Elimina
    2. se la rifai poi ce la fai vedere!? è emozionante, saresti la prima a riprodurre un mio progetto!!

      Elimina
  13. un bellissimo progetto! essenziale, pulito, funzionale e bello! Che vuoi di più?
    Non manca nulla! Ho un'amica artista che fa cose del genere con le lampade e la lana (senza supporti in legno perchè lei è più un'artista che una designer e non credo le interessi troppo il discorso della funzionalità). Si chiama Andrea Koliartski, non so se già la conosci.
    un abbraccio Claudia

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie claudia, sono felice del tuo apprezzamento! non conosco questa ragazza, vedo se per internet trovo qualcosa. un abbraccio

      Elimina
  14. Complimenti Serena per questo tuo spazio virtuale interessante e creativo!
    Ti scopro solo ora, ma ... meglio tardi che mai!
    Un caro saluto, Carla.

    RispondiElimina
  15. e io... non le ho viste! cecata...mi dispiace! ma sono molto carine!!!!
    e ho notato la lampadina rotta....ma sarò scema! :o))

    RispondiElimina
  16. che belle Serena!... è molto bello vedere come piano piano la tua casa si riempe di cose deliziose!...

    RispondiElimina
  17. Ecco, le avevo viste su facebook, ma passo anche di qua a farti i complimenti. Bellissima idea!

    RispondiElimina
  18. Risposte
    1. Ciao serena molto carine ... :) come hai fissato la parte in legno superiore da 20X11 ? con il silicone?

      Elimina
    2. ciao fabrym per fissare i due pezzi tra loro ho usato delle viti autofilettanti. mi fa piacere che ti piacciano, a presto

      Elimina