mercoledì 14 maggio 2014

l'oro e l'argento

a volte si corre più del solito, e non perchè gli impegni siano aumentati ma semplicemente perchè la testa è piena di pensieri, positivi come progetti o negativi come preoccupazioni, e si corre perchè non si riesce a dare uno spazio ordinato agli uni e agli altri, il giusto posto affinchè la positività dei primi riesca anche a contaminare la difficoltà dei secondi.
in questo momento sono abbastanza piena di tutti e due: la decisione di ricominciare a fare l'architetto nello studio con il mio compagno che è ingegnere e con il quale abbiamo deciso di condividere i lavori, anche se la parte di architettura deve ancora riprendere il lancio dato che sono stata ferma un bel pò. parallelamente, un altro sogno che piano piano si è trasformato in idea, e spero che presto si trasformerà anche in realtà...ci sto lavorando. poi le annose preoccupazioni economiche, che impediscono di programmare e vivere in libertà, e quando si hanno dei figli quello a cui prima avresti rinunciato quasi senza problemi ti sembra invece indispensabile, come le vacanze...
ma per fortuna che ci sono loro, che ogni giorno con piccole considerazioni e semplici pensieri sono capaci di riportare tutto in equilibrio, facendoti capire che la vita è qui e ora ed il suo valore non va cercato lontano.

conversazione e coccole con matteo. 
gli dico: "tu sei l'amore mio!"
lui: "e sono d'oro?"
resto perplessa un attimo, non capisco. poi gli rispondo: "si, sei d'oro!"
lui: "allora pietro è d'argento, è arrivato secondo!"

14 commenti:

  1. Come ti capisco...,cara serena, già è dura per me che non ho figli...,figuriamoci!! Periodo di crisi vai viaaa!!!
    Sono curiosa di sapere i tuoi nuovi progetti quindi non vedo l'ora di leggerli ;)
    Che carino Matteo hahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io spero presto di potervi raccontare qualcosa in più... adesso, scaramanticamente, taccio!

      Elimina
  2. Cara serena la cosa bella e' che tu comunichi comunque un senso di ottimismo:sono sicura che andrà bene, qualunque progetto:appena iniziato e in fieri...in bocca al lupo e che spettacolo Matteo!

    RispondiElimina
  3. Ecco Serena, mi riconosco nella lotta costante tra pensieri positivi e preoccupazioni. E' difficile trovare un equilibrio. In bocca al lupo per i tuoi progetti, quando sarà il momento ci racconterai.
    Troppo forte tuo figlio...il ragionamento non fa una piega! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. crepi alice, grazie. eh si, matteo è sempre irreprensibile nei suoi ragionamenti!

      Elimina
  4. periodo denso per tutti. se poi devi riprende un lavoro (da libero professionista) dopo essere stato fermo per un po' è ancora più dura.
    ma c'è un film che mi è piaciuto tanto (shakespeare in love) dove dicevano sempre "andrà tutto bene" "e come?" "non lo so, è un mistero". non l'avevo capita davvero, all'inizio, come battuta. poi in realtà mi sono resa conto che le cose vanno davvero bene e si sistemano da sole, a volte col tempo, a volte cambiando prospettiva da cui si guardano o l'importanza che gli si dà.
    in bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie francesca, spero che sia così! l'importante è mantenere la calma e la messa a fuoco!
      crepi il lupo

      Elimina
  5. :oD è proprio il caso di dire "Keep Calm and hug gold and silver" sono speciali!

    RispondiElimina
  6. Tutta la mia comprensione! In che perioduccio che c'è capitato vivere... :-(
    Meno male che loro ci sollevano almeno il morale!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina